Le Masserie sul territorio salentino: il video di "TeleramaNews" sulla Masseria Monacelli
 
Pubblicità
 
Pubblicità
 
Le Masserie sul territorio salentino
Con la stessa strategia difensiva erano state pensate le masserie fortificate, già dall’epoca feudale. All’inizio le “massae” erano delle proprietà terriere nate dalla suddivisione delle grandi unità fondiarie, la cui conduzione era stata affidata ai massari e da cui deriva il nome masseria. I grandi feudatari erano soliti lasciare il controllo delle masserie ai loro coloni che consegnavano quasi tutto il frutto dei campi ai proprietari terrieri. Tutto questo fino al XVI secolo, periodo durante il quale le masserie diventano vere e proprie aziende agricole, fulcro dell’attività economica del Sud-Italia. Ha inizio così il periodo di brigantaggio e per difendersi da queste scorrerie le masserie diventano fortificate. Agli inizi del 1900 si ha l’esodo in città, soprattutto per i ricchi signori che lasciano le masserie in mano ai loro dipendenti; diventano delle masserie abbellite con giardini, incredibili decorazioni e pozzi monumentali.
Approfondimenti: Wikipedia
 

 

 

 

 

Seguici e votaci su
 
   
   
Leggi Recensioni
Leggi su TripAdvisor
Leggi su GoogleMaps
 
Scrivi Recensione
Scrivi su TripAdvisor
Scrivi su GoogleMaps
 
Contatti B&B
Via Paolo VI, 73030 Vignacastrisi (Le)
347 - 5492451
Mail:info@ilcorallo1.com
Turismo in Puglia
Bari
Brindisi
Foggia
Lecce
Taranto
Aggiungi Struttura
 
Lavoro in Puglia
Cerca lavoro
 
Utilità Salento
Ultime Notizie
Meteo Salento
Numeri Utili
Noleggi
Trasporti
Pro Loco
Uffici Turismo
Agenzie Viaggi
 
Il Salento
Storia
Territorio
Comuni Salentini
Itinerari
Barocco Leccese
Arte ed Artigianato
Musei e Pinacoteche
Pizzica Salentina
Cucina e Ricette
 
Mare Salento
Località Balneari
Spiagge e Stabilimenti
Diving
Canottaggio
Wind e Kitesurf
Escursioni in Barca
Venti e Meteo
Noleggi
 
 
Vivi Salento
Eventi
Concerti Pop Puglia
Concerti Pizzica
Concerti Classica
Feste Patronali
Sagre
Discoteche
Pub e Disco Bar
Ristoranti e Pizzerie
Cinema
 

Creative Commons License

© Copyright
Questa opera, testi e foto, è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons ed è in rete dal 2003.